Rischi specifici

VALUTAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI

Consulenze tecniche per la valutazione dei rischi specifici ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. a completamento del DVR aziendale

VALUTAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI

VALUTAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI

La valutazione dei rischi è un elemento fondamentale della salute e sicurezza suoi luoghi di lavoro.

Indipendentemente dalla classificazione di rischio ATECO, dalla tipologia di attività e dal numero di lavoratori, il datore di lavoro ha l’obbligo di elaborare il documento di valutazione dei rischi (art. 28 D.Lgs. 81/08) il quale deve essere eseguito per tutti i rischi, da quelli legati alla struttura ospitante l’attività lavorativa svolta, a quella riferita alle mansioni, alle attrezzature utilizzate e ai fattori di rischio da essi derivanti.

Rischi di natura stocastica e specifica

Per quanto riguarda la metodologia di valutazione dei rischi viene precisato che per i rischi di natura stocastica (scivolamento, cadute a livello, ecc.) l’entità del rischio viene calcolata assegnando un appropriato valore alla probabilità di accadimento ed alla gravità del danno.

Per i rischi di natura specifica (rumore, vibrazioni, movimentazione manuale dei carichi, ecc.) il D.lgs. 81/08 rimanda alle norme tecniche che contemplano opportuni algoritmi di calcolo per l’individuazione della classe di rischio.

Rischi specifici

I rischi specifici per cui esistono norme tecniche di riferimento sono oltre 20, quelle comunemente presenti in più attività lavorative sono:

  • Rumore;
  • Vibrazioni meccaniche;
  • MMC (Movimentazione Manuale dei Carichi);
  • Chimico;
  • Biologico;
  • Legionella;
  • Amianto;
  • Campi elettromagnetici;
  • Microclima;
  • Radiazioni solari;
  • Radiazioni ottiche artificiali;
  • Atmosfere esplosive;
  • Videoterminale.

Grazie a specifiche valutazioni dettagliate è possibile identificare l’effettivo livello di rischio a cui i lavoratori sono esposti, nonché le adeguate misure di prevenzione e protezione.

Obblighi del Datore di lavoro

Per ognuno dei seguenti rischi specifici il datore di lavoro deve assicurarsi che ciascun lavoratore riceva un’adeguata formazione ed informazione sulle misure preventive da adottare, compreso l’utilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuali, i diritti e i doveri che gli competono e gli effetti a lungo termine circa le esposizioni professionale.

Individuati e stimati i rischi e quindi il livello di sicurezza sul lavoro, si deve procede all’elaborazione di una o più procedure per la riduzione dei rischi stessi.

Contattaci

Hai trovato i servizi integrati di consulenza e formazione di cui hai bisogno?

Se vuoi ricevere maggiori informazioni o se hai dubbi in merito ai servizi integrati di consulenza e formazione puoi contattare la SF Business Advisor

Entro 24 ore riceverai la soluzione ideale allo sviluppo della tua Impresa inerente la tua richiesta.