CHI È IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA?

GLI OBBLIGHI DEI COORDINATORI DELLA SICUREZZA

Il coordinatore della sicurezza è una figura indispensabile per il corretto svolgimento dei lavori nei cantieri.

Il coordinatore della sicurezza è una figura indispensabile per il corretto svolgimento dei lavori nei cantieri.

Il coordinatore della sicurezza è la figura chiave per la corretta esecuzione dei lavori perché svolge compiti importantissimi sia nella fase progettuale che nella fase esecutiva.

Infatti, come previsto dal testo unico per la sicurezza il coordinatore della sicurezza ha i seguenti ruoli:

  • Coordinatore della sicurezza in fase di progettazione (CSP), colui che svolge i propri compiti in fase di progettazione dell’opera dei lavori.
  • Coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione (CSE), colui che svolge i propri compiti in fase di realizzazione dell’opera dei lavori.

I ruoli di CSP e CSE sono distinti e possono essere ricoperti dallo stesso professionista o da professionisti diversi.

CHIAMA SUBITO 0859116786

Coordinatore della sicurezza in fase di progettazione

L’articolo 89 del D.Lgs. 81/08 identifica questa figura quale il coordinatore in materia di sicurezza e di salute durante la progettazione dell’opera “soggetto incaricato, dal committente o dal responsabile dei lavori, dell’esecuzione dei compiti di cui all’articolo 91”.

Il CSP opera all’interno dei cantieri dove è prevista la presenza di più imprese esecutrici, anche non contemporanea e svolge il proprio ruolo dal momento dell’affidamento dell’incarico, fino alla fase di richiesta delle offerte e durante questo arco temporale il CSP deve redigere il Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC), ossia il documento mediante il quale si progetta la sicurezza in cantiere e il Fascicolo con le caratteristiche dell’opera, contenente le informazioni utili ai fini della prevenzione e della protezione dai rischi cui sono esposti i lavoratori. confrontandosi con il progettista sulle scelte progettuali ed architettoniche da inserire per la realizzazione dell’opera.

Le responsabilità penali del CSP si basano sulla prevedibilità dell’evento che provoca un infortunio, valutando cioè a posteriori se l’evento poteva essere previsto durante la progettazione e come lo stesso è stato affrontato all’interno del documento.

Piano di sicurezza e coordinamento

Il Piano di Sicurezza e Coordinamento redatto dal CSP deve contenere i seguenti elementi:

  • L’identificazione e la descrizione dell’opera;
  • L’individuazione dei soggetti con i connessi compiti di sicurezza (responsabile dei lavori, del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione e dei coordinatori delle varie imprese con quelli dei singoli lavoratori impiegati nel lavoro in cantiere);
  • Una relazione circa l’individuazione, l’analisi e la valutazione dei rischi concreti, con riferimento all’area e all’organizzazione del cantiere, alle lavorazioni e alle loro interferenze;
  • Le scelte progettuali ed organizzative, le procedure operative, le misure preventive e protettive ed i dispositivi di protezione individuale;
  • Le misure di coordinamento relative all’uso comune da parte di più imprese e lavoratori autonomi;
  • Le varie regole organizzative della cooperazione e del coordinamento;
  • Le attività che corrispondono al servizio di pronto soccorso, antincendio ed evacuazione dei lavoratori e i numeri di emergenza;
  • La durata prevista di tutte le lavorazioni;
  • La previsione dei costi della sicurezza.

Coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione

La figura del CSE è definita dal D.Lgs. n. 81/08 “soggetto incaricato, dal committente o dal responsabile dei lavori, dell’esecuzione dei compiti di cui all’art. 92, che non può essere il datore di lavoro delle imprese affidatarie ed esecutrici o un suo dipendente o il responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) da lui designato. Le incompatibilità di cui al precedente periodo non operano in caso di coincidenza fra committente e impresa esecutrice”.

Compiti

Il Coordinatore per l’esecuzione viene nominato qualora siano presenti più imprese esecutrici, anche non contemporanee, e qualora sopravvengano nuove imprese affidatarie. È un ruolo operativo che prende forma e sostanza al momento dell’inaugurazione delle opere e che segue punto per punto, il corretto andamento dei lavori.

I compiti principali del CSE sono:

  • Verificare l’applicazione da parte delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi, delle disposizioni loro pertinenti contenute nel piano di sicurezza e di coordinamento e la corretta applicazione delle relative procedure di lavoro;
  • Verificare l’idoneità del piano operativo di sicurezza;
  • Adeguare il piano di sicurezza e di coordinamento in relazione all’evoluzione dei lavori ed alle eventuali modifiche intervenute, valutando le proposte delle imprese esecutrici dirette a migliorare la sicurezza in cantiere;
  • Organizzare tra i datori di lavoro la cooperazione ed il coordinamento delle attività nonché la loro reciproca informazione;
  • Sospendere in caso di pericolo grave e imminente, direttamente riscontrato, le singole lavorazioni fino alla verifica degli avvenuti adeguamenti effettuati dalle imprese interessate.

Coordinamento e vigilanza

Ha essenzialmente quindi compiti di vigilanza, controllo e ispezione in cantiere, quotidiani. Deve osservare il cantiere, assicurarne l’esattezza e la sicurezza, segnalare mancanze e inadempienze al committente o al responsabile dei lavori e se questi non ascoltassero le sue indicazioni, segnalare le inadempienze e le irregolarità totali alle ASL territoriali e alla Direzione Provinciale del lavoro.

Contattaci

Hai trovato i servizi integrati di consulenza e formazione di cui hai bisogno?

Se vuoi ricevere maggiori informazioni o se hai dubbi in merito ai servizi integrati di consulenza e formazione puoi contattare la SF Business Advisor

Entro 24 ore riceverai la soluzione ideale allo sviluppo della tua Impresa inerente la tua richiesta.

CHIAMA SUBITO 0859116786

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *