IL LAVORO AL VIDEOTERMINALE

LA CORRETTA POSTURA AL VIDEOTERMINALE

Come pianificare le adeguate misure da adottare al videoterminale

Come pianificare le adeguate misure da adottare davanti al videoterminale.

I disturbi che interessano gli addetti al videoterminale sembrano essere più frequenti e sono sempre più spesso legati alla errata disposizione degli arredi e all’organizzazione del lavoro, per questo motivo è importante progettare ergonomicamente il proprio posto di lavoro con delle scelte adeguate.

I disturbi che gli addetti ai videoterminali possono accusare sono molteplici e tra i più comuni ci sono:

  • Disturbi alla vista e agli occhi;
  • Problemi legati alla postura;
  • Affaticamento fisico e mentale.

La corretta posizione dei singoli elementi per il lavoro al videoterminale

La postazione corretta al videoterminale insieme a tutti gli elementi complementari come la tastiera, il piano di lavoro e la seduta devono avere le caratteristiche ergonomiche tali da assicurare una corretta postura per la salute e sicurezza del videoterminalista.

Il primo elemento fondamentale concerne la posizione dello schermo, che va collocato a 90° rispetto ad un eventuale finestra e tuttavia posto di fronte all’operatore per evitare di girare la testa ripetutamente e sul quale non deve riflettere nessuna fonte di luce che possa creare un disturbo visivo all’addetto al videoterminale.

CHIAMA SUBITO 0859116786

La regolazione della sedia e del tavolo in base alla costituzione fisica

Lavorare al computer comporta anche una limitata movimentazione del corpo, per questo motivo è importante adattare la postazione di lavoro alla nostra conformazione fisica. A seguito di queste indicazioni l’altezza della sedia deve essere regolata in maniera tale da permettere all’operatore di avere i piedi poggiati per terra (se possibile un poggiapiedi), e tuttavia di permettere liberamente anche il loro movimento senza nessun tipo di ostacolo.

Il piano di lavoro invece deve essere alto circa 70/80 cm e deve consentire un appoggio per gli avambracci dell’operatore davanti alla tastiera, tutti gli altri dispostivi devono essere collocati sullo stesso piano della tastiera e comunque facilmente raggiungibili con la semplice rotazione dell’avambraccio attorno al gomito.

La regolazione dell’altezza e della distanza dello schermo del videoterminale

I disturbi visivo-oculari sono i più frequenti quando si parla di lavoro al videoterminale, a questo proposto lo schermo deve essere posto ad una distanza di circa 50/70 cm e leggermente inclinato e tale da permettere all’operatore di assicurarsi che i caratteri presenti al suo interno siano definiti e leggibili e comunque il bordo dello schermo non deve andare oltre l’altezza degli occhi, per questa ragione è importante regolare in maniera appropriata l’altezza

Tutela della salute dei videoterminalisti

Il lavoro al videoterminale è disciplinato dal titolo VII del D.Lgs 81/08. I lavoratori esposti al rischio da VDT sono sottoposti a sorveglianza sanitaria ai sensi dell’art. 41 del D.Lgs 81/08, con particolare riferimento ai rischi per la vista e gli occhi e ai rischi per l’apparato muscolo-scheletrico.

Ai sensi dell’art. 174, il datore di lavoro, nella valutazione dei rischi, deve analizzare i posti di lavoro con particolare attenzione ai rischi per la vista e per gli occhi, ai problemi legati alla postura e alle condizioni ergonomiche e di igiene ambientale. In seguito, deve adottare le misure appropriate per ovviare ai rischi riscontrati in base alle valutazioni effettuata, organizzando e predisponendo i posti di lavoro in conformità ai requisiti minimi previsti.

Contattaci

Hai trovato i servizi integrati di consulenza e formazione di cui hai bisogno?

Se vuoi ricevere maggiori informazioni o se hai dubbi in merito ai servizi integrati di consulenza e formazione puoi contattare la SF Business Advisor

Entro 24 ore riceverai la soluzione ideale allo sviluppo della tua Impresa inerente la tua richiesta.

CHIAMA SUBITO 0859116786

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *