CHI È IL DATORE DI LAVORO IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA?

Tra le figure più importanti della sicurezza sul lavorotroviamo il Datore di Lavoro il qualedetiene la responsabilità di organizzare, gestire e supervisionare in materiadi sicurezza all’interno della propria azienda.
Il Datore di lavoro in materia di salute e sicurezza

Il Decreto Legislativo 81/2008definisce il Datore di Lavoro come “Il soggetto titolare del rapporto di lavoro o, comunque il soggetto che secondo il tipo e l’assetto dell’organizzazione nel cui ambito il lavoratore presta la propria attività, ha la responsabilità dell’organizzazione stessa o dell’unità produttiva in quanto esercita i poteri decisionali e di spesa”.

Tra le figure più importanti della sicurezza sul lavoro troviamo il Datore di Lavoro il quale detiene la responsabilità di organizzare, gestire e supervisionare in materia di sicurezza all’interno della propria azienda.

Obblighi del datore di lavoro

Tra i principali obblighi del Datore di Lavoro rientrano:

  • La stesura del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), per le nuove attivitàdeve essere redatto entro 90 giorni dall’apertura;
  • Nominare un Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai Rischi (RSPP), questa figura può essere anche assolta dal Datore di Lavoro stesso dopo aver effettuato un corso di formazione a seconda della categoria di rischio a cui appartiene,oppure da un RSPP esterno;
  • Nominare il Medico Competente per la sorveglianza sanitaria;
  • Nominare uno o più Addetti al Primo Soccorso e Antincedio;
  • Nominare il Rappresentante del Lavoratore per la Sicurezza (RLS);
  • Effettuare la formazione dei lavoratori;
  • Adottare presidi di sicurezza (es. estintori e cassette di primo soccorso);
  • Garantire la conformità legislativa degli ambienti di lavoro e dei processi;
  • Fornire ai lavoratori i necessari dispositivi di protezione individuale.

Il Datore di Lavoro ha un duplice ruolo in merito ai temi della formazione, informazione e addestramento: deve fare in modo che queste attività siano adeguate alle specificità del lavoro (es. rischi, macchine, attrezzature, procedure, ecc.)  e deve allo stesso tempo verificare attentamente che quanto appreso sia messo in atto dai lavoratori.

Il Datore di Lavoro può delegare parte dei suoi obblighi al Dirigente, che a seguito dell’accettazione della delega, assume una posizione di garanzia ben definita dalla delega stessa.

Quali sono gli obblighi del Datore di Lavoro non delegabili?

Gli obblighi non delegabili del Datore di Lavoro sono:

  • Nominare il RSPP Reponsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione;
  • Effettuare la valutazione di tutti i rischi ed elaborare il DVR, il Documento di Valutazione dei Rsichi.

Sanzioni previste

Le sanzioni previste per le violazioni in materia di sicurezza sono molteplici e spesso dovute a violazioni del Codice Penale, in caso di incidente sul lavoro, per i reati di:

  • Omicidio colposo;
  • Lesioni gravi o gravissime.

A carico del Datore di Lavoro sono previsti l’arresto e l’ammenda in caso di violazione dell’obbligo di valutare tutti i rischi e di elaborare il documento di valutazione dei rischi, o in caso di mancata nomina del RSPP.

Sanzioni penali sono anche previste in caso di incompleta compilazione del documento di valutazione dei rischi, o di mancato aggiornamento in caso di modifiche di rilievo.

Arresto e ammenda sono anche previsti per il Datore di Lavoro che non ottempera agli obblighi di informazione, formazione e addestramento dei lavoratori.

Contattaci

Per avere maggiori informazioni circa la figura del Datore di Lavoro contatta la SF Business Advisor

Sarai ricontattato al massimo entro 24 ore con la soluzione ideale allo sviluppo della tua impresa inerente la tua richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *