TECNOSTRESS: SINTOMI ED EFFETTI NEGATIVI

Il Tecnostress è ormai un fenomeno che ci accompagna sia nella vita privata sia nella vita professionale. Il Tecnostress riguarda l’’utilizzo delle tecnologie informatiche ormai ampiamente diffuse, ed oggi immaginare la nostra vita quotidiana senza computer o senza Internet è quasi inverosimile. Esistono determinate attività lavorative che vengono svolte quasi …

LE STRUTTURE SANITARIE: I PRINCIPALI FATTORI DI RISCHIO

All’interno delle strutture sanitarie sono sempre più frequenti gli atti di violenza e le aggressioni verbali nei confronti degli operatori socio-sanitari. Le strutture sanitarie sono organizzazioni complesse al cui interno è indispensabile saper gestire la criticità dei possibili eventi per tutelare sia la salute dei pazienti che dei lavoratori che …

GLI INFORTUNI IN AMBITO PORTUALE

Dal rischio di investimento nei porti alle cadute dall’alto Gli infortuni in ambito portuale, sia gravi che mortali, sono rappresentati per lo più dagli investimenti, che avvengono quando si verifica l’interazione tra mezzo, attrezzatura e uomo. Seguono poi le cadute dall’alto di gravi e le cadute dall’alto o in profondità …

IL RISCHIO RUMORE E L’IPOACUSIA

Le lesioni acustiche sono in grado di condurre ad ipoacusia professionale e rappresentano ancora oggi uno dei rischi più diffusi negli ambienti produttivi. Il rischio rumore può provocare all’interno degli ambienti di lavoro effetti negativi sulla salute, tra i quali il più conosciuto è la diminuzione permanente della capacità uditiva …

LA SICUREZZA NELLE PISCINE

I traumi, le lesioni e il fenomeno dell’annegamento rappresentano le condizioni di rischio più frequenti all’interno degli impianti sportivi come le piscine. Molti ambienti di lavoro sono stati oggetto di studio e di analisi riguardo all’incidenza, alla tipologia e alle conseguenze di infortuni e malattie professionali, purtroppo non altrettanto si …

GLI AMBIENTI CONFINATI E I FATTORI DI RISCHIO

Tutte le attività presentano dei rischi legati alla natura delle operazioni da svolgere. In molti casi, però, le stesse attività eseguite in ambienti confinati comportano rischi fondamentalmente diversi. Gli incidenti che avvengono negli ambienti confinati rivelano come in questi particolari luoghi di lavoro ad elevato rischio, siano spesso causati dalla …

TRANSPALLET: RISCHI E MISURE DI SICUREZZA

L’uso inappropriato dei transpallet e la mancata formazione e informazione sono la causa maggiore di infortuni gravi e a volte anche mortali. Il transpallet è un mezzo lavorativo ideato per lo spostamento delle merci presenti sui pallet ed è comunemente definito come un carrello elevatore con guidatore a piedi o …

GLI INFORTUNI MORTALI NEL SETTORE AGRICOLO

Gli infortuni mortali avvenuti tra il 2011 e il 2015 riguardano in maniera considerevole il settore dell’agricoltura dove il 90% dei soggetti coinvolti sono cittadini italiani. Il sistema di sorveglianza nazionale Infor.MO, finalizzato a studiare le cause degli infortuni mortali e gravi sul lavoro ha elaborato un report circa gli …

GLI INFORTUNI IN AMBITO MARITTIMO E PORTUALE

I rischi della professione nel settore portuale: dalla movimentazione manuale dei carichi alla rottura dei cavi di ormeggio. Circa la metà degli infortuni in ambito marittimo – portuale è rappresentata dalle cadute a bordo nelle loro diverse modalità, (scivolamento, ondata, ecc.). Questa circostanza aumenta in maniera considerevole sulle navi da …

IL PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA

Il piano operativo di sicurezza, viene anche definito con l’acronimo di POS, ed è un documento che deve essere redatto dal datore di lavoro di una impresa esecutrice, ai sensi dell’art. 17 del D.Lgs. 81/08. Il piano operativo di sicurezza deve contenere tutte le informazioni dettagliate di ogni cantiere in …