IL BURN-OUT DA CORONAVIRUS

Burn-out: conseguenze psicologiche sugli operatori sanitari

Il Burn-out da Coronavirus
Il Burn-out da Coronavirus

L’emergenza sanitaria del Coronavirus ha avuto un notevole impatto sulle abitudini e sugli stili di vita della popolazione in generale.

Le azioni di contrasto messe in atto contro la diffusione del virus, come ad esempio il distanziamento sociale e la chiusura di attività produttive e commerciali non essenziali, seppur finalizzate a preservare la salute della popolazione, hanno determinano nuove condizioni di vita e di lavoro impattando sullo stress e sul livello di malessere delle persone.

A riguardo, gli operatori sanitari oltre ad essere i lavoratori con il maggiore rischio di esposizione al Coronavirus, il loro impegno nella gestione dell’emergenza sanitaria li espone ad un notevole carico operativo ed emotivo.

CHIAMA SUBITO 0859116786

Burn-out e Coronavirus: gli aspetti di natura psicosociale

La situazione di emergenza espone il personale sanitario a una serie di fattori di rischio legati alla cura dei pazienti contagiati, che possono contribuire all’incremento di stress psico-fisico, in particolare:

  • l’esposizione agli agenti patogeni,
  • la paura di essere contagiati e di contagiare i familiari;
  • il contatto con la morte;
  • la “macchia sociale” dovuta alla maggiore esposizione alla malattia.

Il prolungarsi dell’emergenza sanitaria oltre ad aumentare in maniera crescente la pressione e la paura nel personale sanitario, se prolungato nel tempo e accompagnato da una pressione sempre più intensa, può determinare un esaurimento delle risorse psicologiche e in alcuni casi l’emergenza di burn-out.

Burn-out: impatti sulla salute

Il burn-out è una sindrome derivante da stress cronico sul posto di lavoro, non adeguatamente gestito. È caratterizzato, in particolare, da:

  • Impoverimento delle energie o esaurimento;
  • Aumento della distanza mentale;
  • Sentimenti negativi verso il lavoro e gli altri;
  • Ridotta efficacia professionale.

Inoltre, il burn-out può impattare sulla salute psicofisica della persona in diversi modi, che vanno da problemi di concentrazione e memoria, alterazioni del comportamento, fino a sintomi di ansia e depressione, senso di impotenza e anche ad uno stato di sofferenza conclamata.

Procedura di supporto psicosociale

Per favorire la diffusione di una procedura di supporto psicosociale per gli operatori sanitari nella gestione dell’emergenza Coronavirus sono state predisposte, sia sul sito istituzionale dell’Inail che in quello del Cnop, apposite pagine web contenenti tutte le informazioni utili al riguardo, gli strumenti di supporto previsti dalla procedura, nonché risorse documentali di carattere informativo per gli addetti ai lavori.

Gli aspetti metodologici della procedura di supporto psicosociale riguardano in particolare:

  • Favorire un primo contatto telefonico con uno psicologo;
  • Garantire che gli operatori sanitari possano usufruire del servizio in compatibilità con la loro operatività (turni e orari);
  • Definire una scheda di triage psicologico per favorire la raccolta delle informazioni utili a impostare il colloquio psicologico;
  • Costante monitoraggio delle situazioni favorendo le più critiche;
  • Attivazione di interventi di gruppo tra operatori sanitari all’interno alle aziende, per favorire il confronto delle esperienze e il supporto tra colleghi;
  • Favorire la costruzione di una rete tra i servizi e condividere esperienze, modalità e strumenti di supporto.

Ricordiamo infine che tutti questi aspetti metodologici devono favorire la modalità di contatto da remoto e nel pieno rispetto delle norme vigenti, del Codice Deontologico e delle indicazioni e direttive emanate dal Cnop e di quelle internazionali.

Contattaci

Hai trovato i servizi integrati di consulenza e formazione di cui hai bisogno?

Se vuoi ricevere maggiori informazioni o se hai dubbi in merito ai servizi integrati di consulenza e formazione puoi contattare la SF Business Advisor

Entro 24 ore riceverai la soluzione ideale allo sviluppo della tua Impresa inerente la tua richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *