ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO: I COMPITI

Addetto al primo soccorso
Addetto al primo soccorso

I compiti dell’Addetto al primo soccorso riguardano sostanzialmente la gestione delle emergenze sanitarie verificatesi in azienda.
L’Addetto al primo soccorso in modo prioritario deve aver ricevuto un’adeguata formazione in merito, pertanto deve conoscere i contenuti del piano di emergenza aziendale.
In particolare, l’Addetto al primo soccorso deve comunicare le eventuali emergenze verificatesi agli organi esterni (ed eventualmente interni) preposti alla gestione delle emergenze (ad esempio il 118, oppure attraverso il NUE, Numero Unico per le Emergenze – 112).


All’Addetto al primo soccorso aziendale è richiesto di:

  • Conoscere i contenuti del piano di emergenza;
  • Saper riconoscere un’emergenza sanitaria;
  • Raccogliere informazioni sull’infortunio;
  • Riconoscere e prevenire pericoli evidenti e probabili post-trauma;
  • Accertarsi delle condizioni psico-fisiche del lavoratore che ha subito l’infortunio;
  • Attuare gli interventi di primo soccorso previsti dalle procedure;
  • Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta, gestendoli adeguatamente secondo quanto appreso;
  • Conoscere le principali patologie relative agli eventuali incidenti prevedibili sul luogo di lavoro;
  • Conoscere le modalità di allerta del sistema di soccorso aziendale e le procedure da seguire;

Contattaci

La nomina, la formazione e l’addestramento dell’Addetto al primo soccorso aziendale è un obbligo del Datore di Lavoro, come definito dall’Art. 45 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e dal D.M. 388/2003.
L’aggiornamento della formazione dell’Addetto al primo soccorso è triennale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *