COS’È LA LEGIONELLA?

COS’È LA LEGIONELLA?
COS’È LA LEGIONELLA?

La Legionella è un batterio che prolifera in ambienti acquatici naturali e artificiali come le acque sorgive, fiumi, laghi fanghi e nelle reti di distribuzione dell’acqua potabile presenti nelle città, negli impianti idrici degli edifici, negli impianti di umidificazione, nelle piscine, nelle fontane decorative, ecc. La sua esposizione è molto più semplice di quello che si possa immaginare ed il rischio “legionellosi” è subordinato da una serie di fattori che appartengono alla carica microbica del batterio, alla estensione della contaminazione, alla infettività del ceppo, alla intensità e persistenza della condizione di esposizione e alle condizioni di sensibilità dell’ospite.

Habitat e proliferazione del batterio

La Legionella può trovarsi isolata oppure come ospite di protozoi. Inoltre, può trovarsi in forma libera o ancorata a biofilm (aggregazione complessa di microrganismi contraddistinta dalla secrezione di una matrice adesiva e protettiva) dove i microrganismi trovano vantaggi ecologici in termini di sopravvivenza a condizioni ambientali estreme (temperatura, pH, biocidi e carenza di nutrienti). Sono state identificate più di 50 specie, suddivise in 71 sierotipi. I batteri appartenenti al genere Legionella riconoscono un range di temperatura variabile tra 20°C e 50°C, ma sono in grado di sopravvivere in un range di temperatura molto più esteso tra 5,7°C e 63°C. Inoltre, presentano anche una buona sopravvivenza in ambienti acidi e alcalini sopportando valori di pH compresi tra 5,5 e 8,1.

Modalità di trasmissione

L’infezione da Legionella avviene generalmente tramite aspirazione diretta di acqua o aria contaminata. Il batterio fu isolato per la prima volta nel 1976 in seguito a un’epidemia scoppiata tra i veterani della Legione Americana al Bellevue Stratford Hotel di Philadelphia. In quell’occasione 221 persone contrassero l’infezione dai sistemi di aria condizionata dell’albergo, e 34 morirono.

Sicurezza nei luoghi di lavoro

Ai fini della tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel D.lgs 81/2008 e s.m.i., il rischio di esposizione a Legionella in qualsiasi ambiente di lavoro richiede l’attuazione di tutte le misure di sicurezza appropriate per prevenirne l’esposizione. All’interno del Titolo X art.268 c.1, lettera b) del D.lgs 81/2008 gli agenti biologici, per i quali vi sono evidenze scientifiche che possono provocare malattia infettiva nei lavoratori sani, sono stati classificati in 4 Gruppi di rischio sulla base della loro pericolosità valutata in termini di:

  • Infettività, capacità di penetrare e riprodursi nell’ospite;
  • Patogenicità, capacità di provocare malattia dopo l’infezione;
  • Trasmissibilità, capacità del batterio di passare da soggetto infetto ad altro ospite;
  • Neutralizzabilità, esistenza di efficaci misure preventive (vaccini, test di screening) o terapeutiche (antibiotici).

Misure di prevenzione

La prevenzione delle infezioni da Legionella si basa principalmente sulla corretta programmazione e realizzazione degli impianti tecnologici e sulla scelta di misure preventive come la manutenzione e la disinfezione che hanno lo scopo di ostacolare la moltiplicazione e propagazione di Legionella negli impianti idrici la cui verifica deve essere eseguita mediante un appropriato piano di monitoraggio ambientale da laboratori qualificati che operano in ambito di certificazione ISO.

Le azioni da eseguire quindi sono:

  • Elaborare un sistema di progettazione di impianti e processi sicuri;
  • Limitare l’esposizione dei lavoratori;
  • Impiegare l’utilizzo di dispositivi di protezione individuali e collettivi;
  • Adottare tutte le misure igieniche mirate;
  • Effettuare interventi di manutenzione degli impianti

Contattaci

Per avere maggiori informazioni circa la Legionella e i rischi legati ad essa contatta la SF Business Advisor

Sarai ricontattato al massimo entro 24 ore con la soluzione ideale allo sviluppo della tua impresa inerente alla tua richiesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *