COME PROGETTARE UNA MANUTENZIONE SICURA?

Una carente manutenzione dei luoghi di lavoro, degli impianti e delle attrezzature di lavoro rappresenta ancora oggi un alto rischio per la salute dei lavoratori

Una carente manutenzione dei luoghi di lavoro, degli impianti e delle attrezzature di lavoro rappresenta ancora oggi un alto rischio per la salute dei lavoratori
COME PROGETTARE UNA MANUTENZIONE SICURA?

Effettuare una manutenzione sicura delle attrezzature, dei dispositivi di protezione individuale, degli impianti e dei mezzi di trasporto comprende molteplici azioni destinate a conservarli o a riportarli a uno stato in cui possono eseguire la funzione richiesta, azioni che hanno anche l’obiettivo di proteggerli da danni o deterioramento.

Attraverso il documento elaborato dall’INAIL “La manutenzione per la sicurezza sul lavoro e la sicurezza nella manutenzione” viene proposta una guida per progettare una manutenzione sicura nei luoghi di lavoro, identificando anche i rischi e i pericoli di una manutenzione non sicura.

CHIAMA SUBITO 0859116786

I pericoli per gli addetti alla manutenzione

La manutenzione è fondamentale per garantire la produttività e l’alta qualità dei prodotti e per mantenere la competitività di un’azienda.

Un principio molto importante riguardo la manutenzione regolare è legato all’eliminazione dei rischi sul luogo di lavoro, pertanto, la mancanza di manutenzione o la sua inadeguatezza infatti possono causare gravi incidenti o problemi di salute non solo per i lavoratori.

La manutenzione stessa rappresenta un’attività ad alto rischio e deve essere eseguita in modo sicuro, con un’adeguata protezione, sia per gli addetti alla manutenzione che per le altre persone eventualmente presenti sul posto di lavoro.

Infatti, gli addetti alla manutenzione possono essere esposti a numerosi pericoli sul lavoro, tra i principali:

  • pericoli fisici (rumore, vibrazioni, calore e freddo eccessivi, radiazioni, elevato volume di lavoro fisico);
  • pericoli chimici (fibre di asbesto, fumi di saldatura, esposizione a sostanze pericolose in spazi limitati);
  • pericoli biologici (legionella, leptospirosi);
  • pericoli psicosociali (scarsa organizzazione del lavoro).

La maggior parte degli infortuni collegati alla manutenzione si verificano all’interno delle imprese manifatturiere, edili, immobiliari e commerciali e nel settore dell’erogazione di elettricità, gas e acqua e, in alcuni paesi, anche nel settore dell’istruzione.

La manutenzione correttiva e preventiva

La manutenzione si distingue in:

  • correttiva: l’intervento manutentivo si rende necessario in seguito ad un evidente guasto (ad esempio, aggiustando o sostituendo componenti rotti;
  • preventiva: effettuata, come suggerisce il nome stesso, per prevenire un guasto (ad esempio attraverso la sostituzione di componenti, lubrificazione, pulizia o ispezione).

La maggior parte degli infortuni si verificano durante le attività di manutenzione correttiva.

La manutenzione può incidere sulla sicurezza e sulla salute dei lavoratori in diversi modi, per questo motivo deve essere eseguita sempre in sicurezza, proteggendo dagli eventuali pericoli gli addetti alla manutenzione e le altre persone presenti sul luogo di lavoro, inoltre, è fondamentale mantenere apparecchiature, impianti o luoghi di lavoro in condizioni di sicurezza e affidabilità.

Le regole di base per una manutenzione sicura

Il D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni, già nell’articolo 15, relativo alle misure generali di tutela, fornisce alcuni principi generali che sono indice del fatto che la manutenzione sia valutata dal legislatore come un elemento importante per la salute e la sicurezza del lavoro

In riferimento all’esecuzione di una manutenzione sicura è possibile individuare cinque regole di base, che riguardano in estrema sintesi vari aspetti:

  • pianificazione;
  • messa in sicurezza dell’area di lavoro;
  • uso di attrezzature adeguate;
  • lavoro svolto secondo quanto pianificato;
  • verifica finale.

Infine, è fondamentale assicurarsi sempre che la manutenzione sia coordinata, programmata ed eseguita correttamente come pianificato, e che le attrezzature o il luogo di lavoro siano lasciati in condizioni di sicurezza tali da permettere la continuazione delle attività.

Contattaci

Hai trovato i servizi integrati di consulenza e formazione di cui hai bisogno?

Se vuoi ricevere maggiori informazioni o se hai dubbi in merito ai servizi integrati di consulenza e formazione puoi contattare la SF Business Advisor

Entro 24 ore riceverai la soluzione ideale allo sviluppo della tua Impresa inerente la tua richiesta.

CHIAMA SUBITO 0859116786

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *