I PRINCIPALI RISCHI NELLE CANTINE VINICOLE

Nella filiera del vino sempre più si verificano gravissimi infortuni, la maggior parte dei quali con esito mortale

Nella filiera del vino si verificano gravissimi infortuni, spesso con esito mortale, occorsi in ambienti confinati ed in presenza di gas asfissianti
I PRINCIPALI RISCHI NELLE CANTINE VINICOLE

Il datore di lavoro deve valutare i rischi ai sensi dell’art. 17 del D.lgs. 81/08, tenendo conto di tutte le circostanze in cui i lavoratori possono trovarsi ad operare.

L’analisi dei rischi deve riguardare le caratteristiche dei luoghi e delle attrezzature, la durata delle varie fasi operative e delle possibili variazioni dei livelli di rischio nel corso dell’attività svolta in condizioni di lavoro sia routinarie che al di fuori dell’ordinarietà.

CHIAMA SUBITO 0859116786

Rischi da esposizione a gas e vapori

All’interno delle cantine vinicole, tra le attività più frequenti ricorre l’utilizzo di gas ausiliari il cui scopo è preservare il vino dall’ossidazione (azoto e argon) o partecipare al ciclo di produzione in considerazione delle loro caratteristiche. Nel caso dell’azoto, il gas viene anche adoperato come fluido di spinta durate il travaso da un contenitore all’altro. Possono poi essere presenti i gas e i vapori prodotti durante i processi di fermentazione che, se dispersi all’interno dei locali chiusi della cantina in assenza di una adeguata ventilazione, possono originare una atmosfera pericolosa per i lavoratori. Dal punto di vista di frequenza l’asfissia risulta la prima causa di decesso per infortuni in spazi confinati (45% dei casi), seguita dall’avvelenamento da sostanze tossiche (41% dei casi) e dall’annegamento (nel 14% dei casi).

Rischio di investimento e rischio di caduta

I lavori in prossimità della tramoggia possono invece comportare il rischio di caduta di persone nella stessa. In mancanza di un’adeguata protezione o di idonei dispositivi, l’operatore potrebbe riportare lesioni conseguenti al contatto con gli organi lavoratori.

Nella fase successiva di diraspatura i rischi per gli operatori sono bassi, in quanto la macchina lavora in automatico. Condizioni di pericolo possono essere però presenti durante le fasi di pulitura o manutenzione della medesima.

Altri rischi riguardano i lavori in postazioni sopraelevate che sono legati, ad esempio, alla necessità di raggiungere la sommità dei vasi vinari. L’utilizzo di scale portatili è finalizzato, in alcuni casi, all’accesso alla parte superiore dei vasi di contenuta altezza.

A questo proposito si segnala che la predisposizione di passerelle e di scale fisse e portatili, dotate di regolamentari requisiti tecnici, limita il rischio infortunistico.

Altri rischi per la sicurezza e la salute

Le operazioni di filtrazione possono comportare esposizione a polveri di farina fossile che, in caso abbia tra i componenti silice libera cristallina, configura un potenziale rischio cancerogeno.

Nel corso della fase di imbottigliamento è presente un rischio infortunistico trascurabile se sulla linea sono mantenuti attivi tutti i dispositivi di sicurezza. È invece possibile esposizione ad elevati livelli di rumore. Nelle cantine ed in tutte le fasi lavorative non è possibile escludere tutti i rischi infortunistici derivanti dalla presenza di pavimenti bagnati o ingombri.

Costituiscono ulteriori fonti di pericolo gli impianti elettrici non sistematicamente verificati, il potenziale contatto con organi lavoratori non adeguatamente segregati e l’impiego di sostanze caustiche

In ogni fase lavorativa, infine, possono essere presenti rischi derivanti da movimentazione manuale dei carichi e da microclima non adeguato.

Contattaci

Hai trovato i servizi integrati di consulenza e formazione di cui hai bisogno?

Se vuoi ricevere maggiori informazioni o se hai dubbi in merito ai servizi integrati di consulenza e formazione puoi contattare la SF Business Advisor

Entro 24 ore riceverai la soluzione ideale allo sviluppo della tua Impresa inerente la tua richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *