LA SICUREZZA NEL TRASPORTO DELLE MERCI

Nella fase di trasporto su strada delle merci devono essere identificate e valutate tutte le situazioni che possono causare un danno ai lavoratori

LA SICUREZZA NEL TRASPORTO DELLE MERCI
LA SICUREZZA NEL TRASPORTO DELLE MERCI

Nel trasporto su strada delle merci spesso si ritiene per errore che per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori sia sufficiente controllare che siano in possesso della patente di guida. Si è rilevato infatti, come indicato da alcuni studi, che molti lavoratori con mansione di autista non hanno mai seguito specifici percorsi formativi in materia di sicurezza e salute.

I rischi nelle attività di trasporto merci

Le condizioni di lavoro presenti nelle attività di trasporto delle merci sono soggette a continue variazioni correlate all’ambiente di lavoro, alla tipologia specifica di attività svolta, all’utilizzo di strumenti precari e carenti di manutenzione, ai tempi stretti di consegna.

È dunque necessaria un’attenta valutazione di tutte fasi lavorative correlate al trasporto delle merci, con particolare riferimento a quattro diverse fasi di lavoro:

  • attività di guida e trasporto delle merci;
  • operazioni di aggancio e sgancio di rimorchi e semirimorchi;
  • carico e scarico delle merci;
  • manutenzione dei veicoli utilizzati.

In questo quadro emerge che per tutelare i lavoratori, anche le fasi che prevedono il trasporto delle merci su strada debbano essere oggetto di un’attenta valutazione dei rischi.

Guida e trasporto

Le fasi di guida e di trasporto si contraddistinguono dalle altre attività lavorative soprattutto per l’ambiente di lavoro. In particolare, la strada è un ambiente regolato da norme che non sono direttamente stabilite dal datore di lavoro, e dove il rischio principale è l’incidente stradale.

Inoltre, tra i principali rischi a cui sono soggetti i trasportatori ci sono:

  • l’investimento da materiali caricati;
  • la perdita del carico con la possibilità di coinvolgere altri soggetti;
  • l’incendio e l’esplosione, in caso di trasporto di materiale infiammabile;
  • le alterazioni muscolo scheletriche per posture scorrette;
  • lo stress.

Formazione e addestramento

In questi casi, per tutelare l’incolumità dei lavoratori, le misure di prevenzione si fondano prevalentemente sulla formazione e sull’addestramento. Tutto il personale deve essere quindi adeguatamente formato e addestrato circa le procedure che devono essere svolte, le distanze di sicurezza da mantenere e i sistemi di segnalazione manuali che devono essere messi in atto. Infine, i veicoli impiegati per il trasporto devono essere necessariamente sottoposti a controlli e interventi periodici, volti ad assicurare il buono stato di conservazione ed efficienza, sia da parte degli utilizzatori che da personale qualificato.

Contattaci

Hai trovato i servizi integrati di consulenza e formazione di cui hai bisogno?

Se vuoi ricevere maggiori informazioni o se hai dubbi in merito ai servizi integrati di consulenza e formazione puoi contattare la SF Business Advisor

Entro 24 ore riceverai la soluzione ideale allo sviluppo della tua Impresa inerente la tua richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *