AGGIORNAMENTO PER PREPOSTI

Obblighi, responsabilità e formazione

AGGIORNAMENTO PER PREPOSTI
AGGIORNAMENTO PER PREPOSTI

Il Preposto è la figura che affianca il Datore di Lavoro nelle attività di controllo anche quando quest’ultimo non può garantire la sua presenza costante durante le fasi di lavoro. Viene definito dall’art. 2 del D. Lgs. 81/08 come la “persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa”

Il preposto sorveglia l’attività lavorativa, garantendo la realizzazione delle direttive ricevute e controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori.

Il preposto è una delle figure operative più importanti per la realizzazione della sicurezza in azienda.

Obblighi dei Preposti

Tra i vari obblighi dei Preposti vi sono:

  • Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge, nonché delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di uso dei mezzi di protezione collettivi e dei dispositivi di protezione individuale messi a loro disposizione e, in caso di persistenza della inosservanza, informare i loro superiori diretti;
  • Verificare affinché soltanto i lavoratori che hanno ricevuto adeguate istruzioni accedano alle zone che li espongono ad un rischio grave e specifico;
  • Richiedere l’osservanza delle misure per il controllo delle situazioni di rischio in caso di emergenza e dare istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo grave, immediato e inevitabile, abbandonino il posto di lavoro o la zona pericolosa;
  • Informare il più presto possibile i lavoratori esposti al rischio di un pericolo grave e immediato circa il rischio stesso e le disposizioni prese o da prendere in materia di protezione;
  • Astenersi, salvo eccezioni debitamente motivate, dal richiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave ed immediato;
  • Segnalare tempestivamente al Datore di Lavoro o al Dirigente sia le carenze dei mezzi e delle attrezzature di lavoro e dei dispositivi di protezione individuale, sia ogni altra condizione di pericolo che si verifichi durante il lavoro, delle quali venga a conoscenza sulla base della formazione ricevuta;
  • Frequentare appositi corsi di formazione.

Aggiornamento

I preposti, ai sensi dell’articolo 37 del D.Lgs. 81/08, devono ricevere a cura del proprio Datore di Lavoro una formazione sufficiente e adeguata in materia di salute e sicurezza che deve essere periodicamente ripetuta. Per l’aggiornamento per il Preposto è prevista una periodicità quinquennale e una durata minima di 6 ore per tutti i livelli di rischio, in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro.

Il programma didattico circa l’aggiornamento de preposti riguarda principalmente i seguenti argomenti:

  • La sicurezza e il D.Lgs. 81/08;
  • Obblighi e responsabilità delle figure principali: Datore di lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori;
  • La valutazione dei rischi per la sicurezza;
  • La formazione dei lavoratori, preposti e dirigenti;
  • La sicurezza negli appalti;
  • La gestione in sicurezza delle emergenze;
  • I contenuti del documento di valutazione dei rischi;
  • Metodologia di valutazione dei rischi per la sicurezza.

Obiettivi

Effettuare il corso di aggiornamento consente ai Preposti di approfondire la conoscenza del proprio ruolo, di comprenderne i limiti e le sfaccettature, di riconoscere le implicazioni penali di cui tener conto e di acquisire gli strumenti cognitivi ed operativi per l’assolvimento delle proprie funzioni.

La partecipazione attiva del Preposto sugli aspetti citati è in grado di ottimizzare la gestione della sicurezza in Azienda e nelle aree operative.

Sanzioni

Il D.Lgs. 81/08 riporta in maniera chiara le sanzioni a carico di questa figura.

Il Preposto rischia l’arresto fino a due mesi o un’ammenda per le seguenti inadempienze:

  • Mancata vigilanza sulla osservanza, da parte dei singoli lavoratori, delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  • Mancata vigilanza sull’utilizzo da parte dei lavoratori dei dispositivi di protezione collettiva e individuale;
  • Richiesta ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave ed immediato;
  • Mancata segnalazione al Datore di Lavoro della presenza di macchinari e attrezzature, nonché di dispositivi di protezione, carenti e non adeguati alle condizioni di pericolo presenti sul luogo di lavoro.

Contattaci

Per avere maggiori informazioni circa l’Aggiornamento per Preposti contatta la SF Business Advisor

Sarai ricontattato al massimo entro 24 ore con la soluzione ideale allo sviluppo della tua impresa inerente alla tua richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *