GLI INCIDENTI NEL CAMPO DELL’AGRICOLTURA

Il comparto dell’agricoltura si conferma ancora oggi un settore lavorativo ad alto rischio per gli incidenti mortali

Il comparto dell’agricoltura si conferma ancora oggi un settore lavorativo ad alto rischio per gli incidenti mortali
Gli incidenti nel campo dell’agricoltura

Attraverso uno studio eseguito dall’INAIL è emerso che più di un quarto degli infortuni gravi e mortali sul lavoro sono avvenuti nel settore dell’agricoltura nell’ultimo quinquennio; precisamente circa il 90% delle persone coinvolte sono di nazionalità italiana, mentre gli stranieri, i cui luoghi di provenienza sono variegati, per la maggior parte provengono dalla Romania.

Prendendo in esame l’età anagrafica delle persone coinvolte, gli over 65 costituiscono la categoria più rilevante, dove le lesioni più frequenti sono costituite dal 57% dallo schiacciamento, seguite dal 25% dalle fratture e infine, dal 3,9% e dal 3,5% dalle lesioni elettriche e ferite.

CHIAMA SUBITO 0859116786

I fattori di rischio nell’agricoltura

I fattori di rischio più frequenti nel campo dell’agricoltura sono rappresentati dalla perdita di controllo dei mezzi agricoli, dalle cadute dall’alto e dal contatto con organi in movimento.

Inoltre, sono stati evidenziati altri casi mortali dovuti alle cadute di materiale dall’alto sui lavoratori durante le fasi di movimentazione e stoccaggio.

Perdita di controllo dei mezzi agricoli

Per quanto riguarda la perdita di controllo dei mezzi agricoli, le modalità più frequenti avvengono durante i lavori destinati alla fresatura terreno, allo sfalcio erba, al trattamento con prodotti fitosanitari, alla concimazione, alla semina, alla movimentazione dei materiali, ecc.).

Gli errori alla guida sono per lo più dovuti alla sottovalutazione di determinate caratteristiche, come la pendenza dei terreni, la presenza di dislivelli, la stabilità del terreno, ecc.

Per il corretto impiego delle macchine è opportuno quindi valutare molteplici aspetti, come ad esempio:

  • lo stato del terreno (pendenza, stabilità, ecc.);
  • durante i trasferimenti, mantenere una velocità moderata del mezzo;
  • i conducenti devono essere adeguatamente informati, formati e addestrati sul corretto utilizzo dei mezzi;
  • verificare sempre lo stato di efficienza del mezzo impiegato.

Caduta del lavoratore dall’alto

In riferimento alle cadute dall’alto dei lavoratori, si precisa che avvengono maggiormente all’interno dei fienili, magazzini, silos, vasche di raccolta, ecc.

L’analisi dei fattori che causano questi infortuni mette in evidenza una mancata o inadeguata valutazione dei rischi.

Inoltre, durante le attività di manutenzione, oltre a errori procedurali e al mancato uso dei DPI, si affiancano spesso anche gravi carenze a livello strutturale, come ad esempio la portata dei tetti e l’assenza di opere provvisionali di protezione dal rischio di caduta dall’alto.

Per prevenire le cadute dall’alto è necessario adottare determinati sistemi preventivi, come:

  • l’impiego di idonei sistemi di accesso all’area di lavoro;
  • L’utilizzo di appropriati piani di camminamento delle aree di lavoro in quota;
  • L’adozione di idonei sistemi di protezione individuali anticaduta (imbracatura, sistemi di ancoraggio, ecc.).

Contatti con organi in movimento

Gli infortuni causati dal contatto con organi in movimento derivano principalmente dal contatto con le attrezzature di lavoro, come frese seminatrici, zappatrici, miscelatori, ecc. o con gli organi di trasmissione della forza a cui dette attrezzature sono collegate, come gli alberi cardanici collegati alla trattrice.

Per quanto riguarda le principali misure preventive da adottare, è sempre opportuno controllare che l’albero cardanico sia:

  • fissato correttamente;
  • dotato di protezioni in grado di coprire tutte le parti in rotazione;
  • presente un pulsante di fermo.

Infine, è necessario ricordare che durante le lavorazioni agricole è vietato indossare un abbigliamento che potrebbe impigliarsi nell’albero cardanico o nell’organo lavoratore in funzione.

Contattaci

Hai trovato i servizi integrati di consulenza e formazione di cui hai bisogno?

Se vuoi ricevere maggiori informazioni o se hai dubbi in merito ai servizi integrati di consulenza e formazione puoi contattare la SF Business Advisor

Entro 24 ore riceverai la soluzione ideale allo sviluppo della tua Impresa inerente la tua richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *