OBBLIGHI DEI LAVORATORI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

I lavoratori hanno obblighi ben specifici in materia di prevenzione e protezione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

I lavoratori hanno obblighi ben specifici in materia di prevenzione e protezione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
OBBLIGHI DEI LAVORATORI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

Il lavoratore è definito come la «persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari».

CHIAMA SUBITO 0859116786

I lavoratori hanno diritto a essere tutelati dal datore di lavoro, per quel che concerne la loro sicurezza e la loro salute; allo stesso tempo, però, devono rispettare precisi doveri, stabiliti dall’art. 20 del d.lgs. 81/2008:

a) contribuire, insieme al datore di lavoro, all’adempimento degli obblighi previsti a tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro;

b) osservare le disposizioni e le istruzioni impartite dal datore di lavoro, dai dirigenti e dai preposti, ai fini della protezione collettiva e individuale;

c) utilizzare correttamente le attrezzature di lavoro, le sostanze e le miscele pericolose, i mezzi di trasporto, i dispositivi di sicurezza e i Dispositivi di protezione individuale (DPI) messi loro a disposizione;

d) partecipare ai programmi di formazione e di addestramento organizzati dal datore di lavoro;

e) segnalare immediatamente al datore di lavoro, al dirigente o al preposto le deficienze di attrezzature di lavoro, mezzi di trasporto, dispositivi di sicurezza e DPI;

f) segnalare immediatamente qualsiasi eventuale condizione di pericolo, adoperandosi direttamente, in caso di urgenza, nell’ambito delle proprie competenze e possibilità, per eliminare o ridurre le situazioni di pericolo grave e incombente, dando notizia al RLS;

g) non rimuovere o modificare senza autorizzazione i dispositivi di sicurezza/di segnalazione/di controllo;

h) non compiere di propria iniziativa operazioni o manovre che non sono di loro competenza ovvero che possano compromettere la sicurezza propria o di altri lavoratori;

i) sottoporsi ai controlli sanitari previsti, o comunque disposti dal medico competente;

I lavoratori di aziende che svolgono attività in regime di appalto o subappalto devono esporre apposita tessera di riconoscimento, corredata di fotografia, contenente le proprie generalità e l’indicazione del datore di lavoro. L’obbligo di esporre la tessera grava anche in capo a lavoratori autonomi.

Ogni lavoratore di qualsiasi azienda ha l’obbligo di partecipare a corsi di formazione di cui durata e contenuti sono definiti a partire dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011.

Contattaci

Hai trovato i servizi integrati di consulenza e formazione di cui hai bisogno?

Se vuoi ricevere maggiori informazioni o se hai dubbi in merito ai servizi integrati di consulenza e formazione puoi contattare la SF Business Advisor

Entro 24 ore riceverai la soluzione ideale allo sviluppo della tua Impresa inerente la tua richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *